cinque per mille

Notizie da siti Amici

Facebook FanBox

Ricerca nel Sito Ulaia

GTranslate

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Login

Footer

Copyright © 2019 Ulaia Artesud. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

 

  • Creare l’opportunità, attraverso la visita ad alcuni dei 12 campi profughi,  per comprendere le condizioni socio-politiche che condizionano la vita dei Palestinesi in Libano;
  • Creare l’incontro con la cultura e le tradizioni palestinesi gustando cibo palestinese e assistendo ad  esibizioni musicali e danze tradizionali; 
  • Favorire l’incontro con la BEIT ATFAL ASSUMOUD, l’ONG partner locale di ULAIA;
  • Favorire l’incontro tra sostenitori e famiglie del progetto “SUPPORT a CHILD” ;   
  • Visitare uno dei paesi più affascinanti del Medio Oriente conoscendo i suoi siti archeologici ed alcune delle città dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.  

 

Il programma è suscettibile di variazioni in funzione della situazione nei paesi limitrofi e delle ripercussioni su alcune aree del territorio libanese. I campi da visitare saranno scelti in funzione della presenza dei supporter dei bambini/ragazzi a sostegno. Si chiede elasticità e fiducia per comporre un gruppo NON intransigente e MOTIVATO verso gli obiettivi innanzi riportati.

 

Dove si va: Si trascorrerà  a Beirut la sera del giorno di arrivo ed il giorno successivo per il benvenuto del coordinatore generale di ASSUMOUD, per un focus sul lavoro dell’ONG e sulla situazione politica e dei campi seguita dalla visita al Campo di la Shatila e/o Burj al Barajne ed al centro ricami che da anni da lavoro a molte donne palestinesi. Avremo il tempo per muoverci tra la Corniche ed i quartieri più interessanti di Beirut, nonché di visitare il Museo Nazionale di Beirut.

 

Tyro, con i suoi resti archeologici ci ospiterà per 3 giorni . Ci accoglierà la banda di cornamuse ei ragazzi del progetto BANDA senza FRONTIERE nonché il gruppo di danza di Rashidieh e lo staff del centro di salute mentale di EL BUSS, uno dei centri che utilizza la musicoterapia nei trattamenti per i bambini a disagio. Le donne potranno ricevere un trattamento shiatsu a Burj al Shemali dal gruppo che ha appreso  la disciplina con il nostro progetto. Da Tyro partiremo per la visita al Fatima Gate, alla prigione di Khiam, a Naquora, nonché al Museo della Resistenza creato nel 2010 dagli Hezbollah nel villaggio di Mleeta in occasione del decimo anniversario della vittoria che comportò il  ritiro di Israele dai territori del Sud.

 Sempre da Tyro partiremo per la visita a Saidaterza città del Libano. Qui ci perderemo tra i souks, tra i suoi odori e sapori, visitando il Museo del sapone, la  maison Debbané con la sua stupenda architettura, la moschea,  e il Castello del Mare.

 

Il programma degli altri due giorni sarà in funzione della partecipazione dei supporter e ne daremo notizia ad iscrizioni avvenute.

 

La quota di partecipazione orientativa è di circa 900 € e comprende: voli di linea A/R Roma-Beyrut, bus per tutti gli spostamenti del programma, pernottamenti, prima colazione, 1 pasto.  

 

Documenti: Alla data di entrata nel paese, il passaporto dovrà avere una validità non inferiore a 3 mesi. Il visto turistico viene rilasciato in aeroporto, a Beirut. Sul passaporto non devono esserci timbri d'ingresso o visti di Israele.

 

Si prega contattare l’associazione entro lunedì 13 ottobre: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al 329.8128034 

Donazione

 

 

 

 

 

  • Cinque per Mille

    A chi vuole indicare anche questa volta il Codice fiscale  ULAIA ArteSud onlus C.F. 973 518 90 583 nel riquadro delle ONLUS, chiediamo un altro adempimento:  VERIFICATE che proprio quel codice sia stato trascritto dalla vostra Azienda, CAF o commercialista sul retro del prospetto di liquidazione, in calce, nella sezione "messaggi" . E fatelo prima di firmare!    Grazie

  • Otto per Mille Tavola Valdese

     

autori palestinesi. libri e film

 

a cura di

 
Centro di Documentazione-Laboratorio Educazione Interculturale del Comune di Bologna   
 
 Wasim DAHMASH, 
ricercatore di Lingua e Letteratura Araba della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Cagliari
 

Israele e Palestina: storia di un conflitto Bibliografia e filmografia, a cura del CD/LEI 

 
Opere letterarie di autori palestinesi tradotte in italiano, a cura di W. Dahmash

FILM